Header_news

RESPONSABILITÀ SOCIALE: PRIORITÀ PER HUMANGEST

8 Gennaio 2020

Share

Bureau Veritas, leader a livello mondiale nei servizi di ispezione, verifica di conformità e certificazione, ha intervistato Gianpaolo Di Fiore, Responsabile Processi & Qualità e Responsabile ufficio Controlling del Gruppo SGB, per raccontare il percorso di Humangest verso la certificazione SA8000.

Quali sono le motivazioni che vi hanno spinto alle recenti certificazioni?
Le motivazioni iniziali che hanno spinto Humangest ad ottenere la Certificazione Sociale SA 8000 vanno ricercate nella volontà di rivelare all’esterno, mediante una formale certificazione, la politica di responsabilità sociale che di fatto l’azienda già favoriva spontaneamente da anni e di dimostrare che agenzia per il lavoro può “far rima” con eticità e rispetto. Per il raggiungimento di questo obiettivo, a cui ogni seria organizzazione dovrebbe tendere, la nostra azienda ha scelto Bureau Veritas Italia, in quanto organismo accreditato ed indipendente in grado di supportarci nel miglioramento dei sistemi di gestione già in essere, parificandoli allo Standard Internazionale.

Quali difficoltà avete incontrato?
Il percorso per ottenere la Certificazione è stato molto impegnativo anche per una organizzazione come la nostra che ha sempre cercato di incoraggiare lo sviluppo e l’applicazione di regolamenti socialmente accettabili nei luoghi di lavoro. Le difficoltà maggiori, infatti, sono nate dalla necessità di verificare tutti i complessi processi interni e di migliorare e integrare le molteplici procedure che regolano l’azienda, revisionando, quindi, inevitabilmente i numerosi ambiti nei quali risulta fondamentale l’applicazione dei principi della SA 8000.

E i vantaggi?
Per il raggiungimento dell’obiettivo tutti i dipendenti di Humangest hanno dovuto collaborare e confrontarsi, indipendentemente dall’ufficio o settore di appartenenza. Tutto ciò ha generato un circolo virtuoso dal quale è emersa la capacità di ciascuno di prendere iniziative proficue e di avviare attività di notevole utilità, grazie alle quali è stato possibile rivedere, integrare e aggiornare le diverse fasi del lavoro di ognuno.

Cosa consigliereste a un’organizzazione che oggi decidesse di iniziare questo processo?
Chi come Humangest vuole iniziare questo percorso di miglioramento dei sistemi di gestione deve innanzitutto capire qual è l’obiettivo che intende raggiungere. La Certificazione Sociale SA 8000 non è un semplice attestato, ma una scelta consapevole, dettata dalla volontà di garantire realmente una maggiore responsabilità sociale. Infatti, il lavoro necessario per il raggiungimento dello scopo è sicuramente complesso, poiché viene messa in discussione l’intera organizzazione tramite verifiche e controlli impegnativi, vengono rivisti molti processi interni e diventa fondamentale la cooperazione di tutti.

Designed by Freepik

Skill Shortage: di cosa si tratta?

lunedì, 15 Luglio 2024

Lo skill shortage è ciò che sta alla base del mismatch tra domanda e offerta di lavoro in moltissimi settori dell’economia italiana e internazionale. Scopri di cosa si tratta!
SGB Identity Magazine | Luglio 2024

venerdì, 5 Luglio 2024

Vi presentiamo il sesto numero del nostro SGB Identity Magazine, un viaggio immersivo nel mondo delle opportunità e dell’innovazione nel settore delle risorse umane.
Humangest arriva su WhatsApp!

mercoledì, 26 Giugno 2024

Scopri i nostri 5 canali tematici e resta sempre aggiornato sulle migliori offerte di lavoro, le opportunità di formazione professionale, tutte le notizie e le tendenze nei settori di tuo interesse. 

Vuoi saperne di più?

Contattaci