TALENTO

Una parola, tre sillabe, sette lettere.
È semplice da pronunciare ma difficile da spiegare.

Cos’è il talento?
Gianluca Zelli, Amministratore Delegato del Gruppo SGB Humangest ne ha parlato con Fabio Caressa in occasione del World Business Forum:

Se dovessi individuare delle caratteristiche comuni al talento ideale da trovare nel mondo del lavoro, quali sarebbero?

“L’istinto. Il talento deve essere istintivo, non solo razionale. L’istinto è la parte più complicata da gestire, nelle persone di talento, perché occorre insegnare loro a canalizzarlo in un’attività concreta. Il vero talento si scorge quando una persona per istinto fa cose che gli altri farebbero dopo anni di studio. Il talento lo riconosci da quello che le persone fanno istintivamente, il compito nostro è quello di assecondarle in modo costruttivo, senza viziarle, ma concedendo loro spazio e campo.”

SGB Humangest punta sempre sul gioco di squadra, credendo che il talento del singolo vada messo a disposizione del team.
D’altro canto spetta alla squadra evidenziare il talento del singolo.

"È un gioco in cui si vince solo quando tutti corrono per lo stesso obiettivo".

👇 Guarda l'intervista completa a Gianluca Zelli